Sandra Colombini Hatch

Consigliere

Sandra Colombini Hatch

Mi chiamo Sandra Colombini Hatch e sono negli Stati Uniti dalla meta' degli anni '80. Sono laureata in medicina e ho lasciato Ia mia citta', Modena, per venire a studiare le leucemie (sono ematologa). Ho fatto ricerca biomedica per diversi anni occupandomi inoltre di malattie virali e, piu'di recente, di fondi per Ia ricerca nelle malattie polmonari e del percorso formativo di giovani medici interessati a perseguire una carriera accademica. Ho Iavorata al National Institute of Health e all'Universita' del Maryland. Sono sposata con un cittadino americano e ho un figlio. Sono l'unica della mia famiglia che ha lasciato l'ltalia e questo ha contribuito a mantenere un saldo legame con Ia madre patria; infatti torno almeno una volta all'anno e mi tengo al corrente di quanta accade socialmente, culturalmente e politicamente in ltalia.


Qui a Washington faccio parte di due organizzazioni di italiani all'estero: le DIVE per cui curo con un'amica il club del libro e Italians in DC. Supporto inoltre I'Ente Gestore e the Italian Cultural Society, organizzazioni il cui scopo e' promuovere la lingua e Ia cultura italiana nel mondo. Qui a Washington, capitale e sede di un'importante ambasciata, convergono molte organizzazioni internazionali e le iniziative socio-culturali di matrice italiana sono numerose, ma manca forse un collante che connetta meglio i vari segmenti della nostra comunita' e coadiuvi, sopratutto in questi momenti difficili, le organizzazioni istituzionali nel supporto dei nostri connazionali. Mi auguro che il Com.lt.Es. di Washington possa occupare questa spazio.